Make your own free website on Tripod.com

Un'altra specialissima selezione delle storie e delle mitologie dell'identita' Mestrepolitana

$CHEI & PAURA MAI 'VUI 

FERROVIA, San Marco, Lido, Tutte le fermate
L'isola del Canaro
Puma in condominio
Amore nato male, finito peggio
Acqua alta
$chei & Paura mai 'vui
Ode alla solitudine
Omelia Dolciniana
Fra' Dolciño da Tessera
Fiapo come 'na canocia
Homo Mestrepolitanus
Mazzorato Man
Interludio Tangenziale
Collegamento con Ice G
Ino di Piazza Ferretto
La Cucaracha
Vecio Gondolier



Credits


Audio

FERROVIA, SAN MARCO, LIDO, TUTTE LE FERMATE

... Aho, ma sempre tre minuti de ritardo, 'sto vaporeto ...
... el vaporeto El vaporeto, come quelo dei Laguna ... Lagunaaa ...
... Lagunabl, ma no' gav gnancora impara'? ...
... mi no gavar gnancora impara',
ma vialtri no' me gav miga convinto massa ...
... Xe' vero! ...
... ma dai, signore ...
... piuttosto, capo, va all'isola del canaro questo vaporetto?
Non so se x questo o quelo prima,
comunque go' ancora la giacca nova col schito sora ...
Avanti in cabina, signori, si parte....

L'ISOLA DEL CANARO

Uscivo da una storia non proprio arrapante,
mollato da una tipa un fia' stomegante,
pensavo ad una sera un po' stravagante
e ho fatto una doccia bella calda e fumante;
poi presi il traghetto per una fermata
che sulla carta no, non era segnata
e quindi andavo incontro al mio destino
seduto in pace nel vaporino
gero in ca, gero in ca, gero in ca ...
... per l'isola del Canaro
S, per l'isola del Canaro

Mi guarda una turista un poco bagnata,
forse caduta in acqua oppure molto sudata;
c' solo una cosa davvero sicura:
che la tipa mi mette un po' di paura.
Poi mentre smonto le chiedo: "Scendi?"
e lei mi risponde: Forse, sai, sono Wendy, s, io sono Wendy!! .
Anche tu?
Anche noi?
Anche voi?
All'isola del Canaro.

rit. L'i l'i l'i l'i...............l'isola del Canaro
L'i l'i l'i l'i...............l'isola della Poesia
Ma non solo l'isola della poesia mestrepolitana
perch questa anche l'isola del maaarquio!

Quest'isola in questione non da consigliare
ci trovi Freddy Krueger from Nightomare,
c' Rocky Horror e lo squartatore
c' pure Psycho Killer e Mister Dolore
e poi Dario Argento che d il benvenuto
e la Cosa e poi nebbia, nebbia su tuto,
ma niente davvero cos agghiacciante
che andar a magnar drento nel ristorante
proprio l l l
proprio l l l ...
all'isola del Canaro

Recitato Ah, a regazzi, ma che cazzo me siete venuti a fa', a fa' che?
Affanculo; questa la mia isola, io so' er Canaro, io so' trucido
e voi siete fraciconi e ve lo annate a pija' ner culo.
Ma che cazzo ve credete de venire a fa': uno viene, sona, dice:
"Ah, so' er poeta mestrepolitano!".
Ma che poesia de li mortacci vostri mai questa?
Mestrepolich? Ma annatevene a ved che stanno a fa' le vostre donne,
'gnoranti cornutoni che non siete antro.
E questa, che cazzo ?, una chitarra?
Ma famme un po' vede' che sei capace a fa'........

rit. L'i l'i l'i l'i...............l'isola del Canaro
L'i l'i l'i l'i...............l'isola della Poesia

PUMA IN CONDOMINIO

... e allora ancora ciao a tutti da Radio Buso Network,
siete all'ascolto di "Pronto, Aiutami" un programma condotto dal sottoscritto
con l'aiuto di Alfredo in regia e di voi, cari ascoltatori con i vostri casi
pi pietosi e impestati che mai.
Andiamo con la prima telefonata, pronto? ... sii ... chi sei? sii ....
ti posso aiutare? sii ...

...ci si che ghe sboro, ghe x un puma in condominio
e no riesso a dormir de note

Oh, come hai detto , un pulmann?, c' stato un incidente?,
localizzami la tua casa e far intervenire
immediatamente una pattuglia della Polizia ...

Ma che ta sboro no un pulmann ... g dito un puma,
so qua che abito ala Cita de Marghera ...

Vuoi una spuma nella citt di Marghera?
ma allora chiama lo Spumaexpress, giovane donna mestrepolitana,
questa Radio Buso Network , senti la mia voce da vero DJ ... sii?,
Alfredo in rega pronto ... sii chi sei ... sii.

Aho ma ti g le recie ricolme de la pi fetida merda,
aho go' ditto UN PUMA, ma che casso ti ga' capo, UN PUMA,
de quei che caga pissa e scoresa su le scale, UN PUMA ... un animl.

C'E' UN PUMA IN CONDOMINIO ...
Ah, credo di aver focalizzato alla pi che bell'e meglio
questa situazione di estremo disagio ed emarginazione,
ma se alla prossima assemblea di condominio venisse approvato un emendamento
l regolamento potresti attaccare dei cartelli con scritto 'vietato pumare',
e i tuoi problemi sarebbero immediatamente risolti ...

Aho ma ci che ta sboro, ma cossa ti ga' nee recie,
quintali de segaura, te g dito che ghe xe' un animal qua ala Cita,
un animl che se ciama PUMA, vaffarinculo ti ga' capio, un PUMA, un PUMA DE MERDA ...

C'E' UN PUMA IN CONDOMINIO ...
Senti sii questo assolo vagamente classicheggiante sii,
non ti piace sii, non ti distoglie dal problema del puma sii ...
ah ... ah ...
s scusami, ma mi ero distratto un attimo, colpa di princino Alfredo,
ma torniamo ai tuoi discorsi seri e inopportuni, giovane donna mestrepolitana,
vediamo ...
tu dici che c' un puma in condominio, cos ? ..

Ta ssboro, x tre ore che te lo digo ...
Ma allora qualcuno dovrebbe averne denunciato la scomparsa,
mi collego immediatamente con Internet.
Dunque AAAAA a come animali smarriti, dunque c' una gazzella dei Carabinieri,
una pantera della polizia, un occhio di pernice, un gatto a nove code, no,
un topo da biblioteca, un usignolo da venticinque, il mio, una vacca di madre, la tua,
no, nemmeno questo, un Leone di Lernia, una mosca bianca, un pesce veloce del baltico,
scusami, ma sei sicura di non avere una scimmia in dosso ah aha aha? ...

Ma mi te vegno in stra grembo de quea
strasguarattacandelabri de to mare, ma ti credi che me invento le robe?,
ghe x un PUMA in condominio ...

C'E' UN PUMA IN CONDOMINIO ...
Groaurr mi senti sempre sii, non ti sento bene sii,
c' qualche interferenza sii, regia sii, se sei ancora in linea puoi
avvicinarti di pi alla cornetta sii.
Non ti sento sii, mi spiace, ma devo passare al prossimo caso sii,
chi c' in linea sii...
C'E' UN PUMA IN CONDOMINIO ...

AMORE NATO MALE, FINITO PEGGIO

AQUA ALTA

Alla stazion, smonto dal trn
X tuto pin de spasemi
A pe ni in fondamenta
Co l'aqua alta


Le passare, se vede mai
Le alte maree fa danni e guai
X aqua alta, cemento e malta
X aqua alta


Ed un sacchetto dela spazaura
Galeggiando se verze vissn de mi
E con i fondi de 'na caffettiera
Con l'aqua alta
Mi me fasso propio un bel caf


Aqua alta, che aqua alta
Senza stivaloni, x tuti a moje
Aqua alta, cemento e malta
Che aqua alta


Vado a Rialto, col vaporeto
Smonta' dal pontl, in aqua direto
Ghe monto in gropa a un vecio facchn
Par un fia' de vn


Che rafredr, oh, che febrn
Gnanca 'na graspa me scalda un fia'
X tuta colpa de l'aqua alta, de l'aqua alta

$CHEI E PAURA? MAI 'VUI!

Se el motor / de la me barca / no se impianta
E se la pa / no me mette / la cana
Posso 'ndar / a far onde / in barena
Fuoribordo / da 100 cavali Evinrude
Fasso slalom / tra le bricole / in palude
So' perfetto / l'aria limpida / l'acqua umidumidumida
E sora ogni bricola ghe x un cocai
che varda ancora chi che magna i caragi
Mi invense fasso a gara con i Jumbo Jet
e sui radar de Tessera gnanca no' me vede'.

Perch: SCHI E PAURA? MAI 'VI!

Jesolana / Portegrandi / Caposil
G 'na moto / pi sparada / de un fucl
Rettilineo / 2 minuti / ve supero tuti
E sora 'n'altra bricola 'n altro cocai
che me fa el segno che so' veramente O.K.
E 'n'altra gara ancora con i turbojet
e sui radar de Tessera no che no' me ciap

Perch: SCHI E PAURA? MAI 'VI!

E sora 'n'altra bricola 'n altro cocai
che me fa el segno che so' veramente O.K.
E 'n'altra gara ancora con i turbojet
........

Perch: SCHI E PAURA? MAI 'VI!

ODE ALLA SOLITUDINE

Niente di bene e niente di male
Ho una nuova canzone vagamente manuale
Chi se ne frega di tutta la vostra compagnia
tornatevene a casa, potete andare via
chi rimane da solo, ramingo ed annoiato
ha un rimedio giusto ed assicurato.

Una sega al giorno leva il medico d'intorno
mentre quelle in eccesso recedono il decesso
questa la verit e nessun lo negher
parola di scienziato, medico e diplomato
e per l'uomo importante un poco importente
la pratica ha il valore rivitalizzente.

E se in ospedale poi vi porteranno
ci sono le infermiere che lo sismizzeranno
con l'onda sussultorica, ragazzi un'altra storica
perfino Lonesome Wolf aveva l'aria euforica
e nonostante un problema che lo volevano squartare
anche il lupo dal piacere si mise ad urlare.
AHUU, urlava cos... ahuhuhuhu

Chi si mena con impegno, senza un minimo ritegno
evoluto sessualmente ed anche intelligente
per chi vuole dimagrire seghe e seghe a non finire
in salotto e nel tinello sbatacchiatevi l'uccello
e se poi volete avere il massimo sollazzo
di sicuro vi dovete sbatacchiare sul terrazzo.
(... che credevi? ...)

Si narra nella storia che numerosi musicisti
ammisero d'esser stati abituali onanisti:
da Beethoven aStravinski passando per Rossini
lunga la lista dei presunti menarini;
vai con lo strumento che parte il movimento,
una vera sinfonia che sfiora la magia.

Si pu dare sfogo a tutta la fantasia
chiusi soli in casa con la vostra segheria
con l'aiuto di una buona televisione
hai una buona scelta per la tua pornovisione
Non esiste nessuna controindicazione
ad una sana ed allegra masturbazione


S'ingrossano le fila degli eroticodipendenti
dalle mani callose umide ed appiccicanti (che schifo!).
cercan nel patellone materiale da erezione
"E cacchio stringi meno, non son mica un bricolone"
Il pretendente allo scettro dentro le mutande
trova un fiammiferino mascherato da glande.

La nebbia agl'irti colli piovigginando sale
sale il prezzo dell'amore venduto sulla tangenziale
ragazze africane e dall'oriente europeo
ambiscono a un incontro col tuo canestreo
Per cinquanta testoni faccio meglio da solo
Risparmio la pecunia e non prendo lo scolo.


Ed ora tutti quanti, a Carnevale e a Tuttisanti
a Ferrragosto e a Capodanno seghe e seghe tutto l'anno
non si muore d'overdose facendo queste cose
non meglio l'onanismo che l'alcolismo
Quindi una sola la conclusione:
Viva viva viva la masturbazione
Quindi una sola la conclusione:
Viva viva viva la masturbazione

OMELIA DOLCINIANA

Fratelli carissimi, siamo qui convenuti
in questa gaia occasione di letizia
per tutti noi per celebrare la felicit
che sgorga dai nostri amplificatori
impegnati alla ricerca del blues mestrepolitano
che reca gioia e redenzione dei peccati adolescenziali
tipo masturbazione e cose del genere.
Ma non dobbiamo dimenticarci dei fratelli
meno fortunati di noi,
che hanno dovuto sopportare gli strali
di un oltraggioso destino,
perch non mai troppo tardi,
neanche per mio cugino che ha s commesso atti impuri,
ma con una spiegazione.
Come quella volta che ha sottratto dalla sacrestia
l'abito del sacerdote, Signore, non voleva rubare,
che in bottega non si trovano vestiti
con un cos lungo paten. Come?
Chi mio cugino?
Ma Fra' Dolcio da Tessera!!

FRA' DOLCIO DA TESSERA

El se magnava i gati cri con un litro de Toci
Fra' Dolcio da Tessera
El remenava la spazzara dei mercati generi
Fra' Dolcio da Tessera
El dormiva de matina soto i ponti dei cani
Fra' Dolcio da Tessera combinava sempre guai


Fra' Dolcio da Tessera el toleva la corriera
da Venezia a Ca' Noghera
Mastegava la tabachera intesa come donna
po' el spuva sempre par tera
Con un litro de barbera el tirava fin a sera
Fra' Dolcio da Tessera


Fra' Dolcio da Tessera non faceva mai una piega
se il vestito era in ordine.
Se rompeva 'na carega Fra' Dolcio da Tessera
non faceva mai una piega.
Fra' Dolcio da Tessera si faceva una piega
col vestito senza sega.

Recitato:
Attenzione attenzione, avviso a tutta la popolazione, stato avvistato un personaggio sospetto in prossimit dello svincolo autostradale in zona Bazzera. Nonostante indossi un abito talare, si raccomanda di prestare la massima attenzione in quanto i bottoni davanti sono tutto paten.

Fra' Dolcio da Tessera vi saluta tutti quanti e vi dice: "Buonasera"

FIAPO COME 'NA CANOCIA

Me sona la sveja / casso! le sinque e meza!
G la corriera / ai sinquantatr
S z in ritardo e me scampa 'na "sorpresa"
Gieri cena messicana al "Santa F"
Ecco la fermata / oddio che mal de pansa
Che pissegoni / so gi piega' a met
Ma che dolori / me ciamo l'ambulanza
Corro casa tutto mogio e spasema'


E ripenso ai fasii co la tortilla
Quanta paprika e tabasco al natural
Dea tequila m'ho ciava' tuta la botiglia
Quatro ore drento al cesso - scagara micidial

Parch s fiapo come 'na canocia?
Me sento a tochi, so' proprio rovina'
El tempo passa e mi no so' 'na rocia
no g el fisico de qiundeze anni fa

'Rivo in ufficio / sula scrivania un bordo
G 'na montagna de carte e de scartee
Passa el gran capo coi nervi a fior de pee
Par stasera g da far "neto bateo"
Mi vora trovar un posto chissadove
Lavorar do mesi l'anno, forse tre?
E de farme sempre in ferie staltri nove
Co' 'na bionda coscia lunga e un Mercedes cabriolet

Parch s fiapo come 'na canocia?
Me sento a tochi, so' proprio rovina'
El tempo passa e mi no so' 'na rocia
no g el fisico de qiundeze anni fa

Benon x sabo / 'ndaria far 'na corseta
El movimento x sempre la me passion
Me piazaria butar z 'sta panseta
In costume far proprio un figuron
Comincio lento, no vojo sassinarme
Ma a met strada me sento gi un leon
incontro staltri / i x lenti come le tarme
tre minuti e so' gi 'riva' a Marcon

Ma dopo un passo sento come un cedimento
(Acido lattico davero in quantit)
In do secondi g le gambe de cemento
Torno casa e vado in letto duro come un baccal

Parch s fiapo come 'na canocia?
Me sento a tochi, so' proprio rovina'
El tempo passa e mi no so' 'na rocia
no g el fisico de qiundeze anni fa

HOMO MESTREPOLITANUS

Sono un uomo mestrepolitano / grezzo, onto, uno scarto umano.
Il mio pasto arriva a San Giuliano / col camion del rifiuto urbano.
Ho tatuato sulla tetta / le ongie dela Nicoletta.


Ho tatuato sul coppino / il panorama di Zelarino;
ho tatuato sui zebedei / le parole di Yesterday.


Ho tanti brufoli sulla schiena / che sembra d'essere in barena;
go tanto pelo sotto i brassi / come le alghe dei murassi.


G l'alito un fia' pesante / come le scoasse de un ristorante;
g un piercing su l'ocio destro / che sogo a palacanestro.


Spuso soto i scagi / come la mirra dei Re Magi;
ma se penso a Gianni Letta / mi sento piuccheperfetto


I'm Mestrepolitan Man.

MAZZORATO MAN

INTERLUDIO TANGENZIALE

Mama mama dame i schei
Perch so' bravo e tanto bn
Mama mama dame i schei
Vojo comprarme un carettn
Vojo far el figo in tangenzial
Con un'auto eccezional.


Fasso el figo in autostrada
Anca se g 'na roda sbusada
Mama mama dame i schei
So' tanto figo e bn
Mama dame un polmon

COLLEGAMENTO CON ICE G.

Il 1997 l'anno della inaugurazione di Piazza Ferretto 2.
Per l'occasione verr disputata una partita di calcio
amichevole tra le rappresentative dei Poeti Mestrepolitani
ed i Michael Resto del Mondo,
in onore di San Michele,
patrono di Mestre e titolare di una chiesa in periferia.
Si pensa di invitare a giocare Michael Jackson,
Michael Johnson, Michael Laudrup, Michael Packo,
e Michael Jordan - Mike Bongiorno allenatore.
Questo l'inno scritto dai Lagunabl per l'occasione.

INNO DI PIAZZA FERRETTO

La piazza di Mestre
che il mondo ci invidia
x piena de busi d'ist.
De primavera,
autunno, inverno
el buso x stropa'.


El buso x grando,
in Piazza Ferretto
la ruspa lavora, si sa,
ma il giovanotto calciatore
questo non lo sa.


Il calcio si fa col pallone;
la piazza si fa col cemento,
ed il giocatore sar pi contento
se palle di pietra avr.


Ghebi di non ci multare,
ghebi lasciaci giocare:
in Piazza Ferretto
girare la palla il calciatore fa.


Piazza Ferretto,
il nostro cuore con te:
el buso sembra una vasca,
anzi un bel bid.

LA CUCARACHA

VECIO GONDOLIER